PER ESSER VICINI AI NOSTRI CLIENTI IN QUESTO PERIODO, OFFRIREMO CONSEGNE GRATUITE FINO A DATA DA DESTINARSI

LUMACHE, QUALE VINO ABBINARE? VEDIAMO ALCUNI SUGGERIMENTI

LUMACHE O ESCARGOT! QUALE VINO ABBINARE.

Le lumache o escargot (chiocciola: traduzione alla francese) appartengono alla famiglia dei gasteropodi, phylum, molluschi invertebrati ermafroditi che strisciano sul piede e si proteggono nella conchiglia da avversità climatiche o pericoli esterni.

Le lumache o escargot come dir si voglia sono considerate un alimento commestibile. Nella tabella merceologica sono classificate carne le specie di terra, mentre sono classificate pesce le lumache o conchiglie di mare, ad esempio le lumachine "maruzzielli" in campano, "cuccioletti" sulla costa marchigiana. Tutte le specie di lumache sono considerate prodotti freschi.

Le lumache vivono libere in natura, la loro raccolta resta ancora oggi vietata per legge in quanto considerata animale in via d’estinzione e quindi da proteggere. In realtà nelle regioni del sud del mediterraneo il prodotto è abbondante tanto da produrre reddito, e la raccolta avviene spontanea, alla luce del sole.

Ma queste lumache o escargot de Bourgogne (per i palati superfini), cosa hanno in particolare da richiamare l’attenzione di incalliti raccoglitori, di un esercito di degustatori, di cuochi di trattorie a chef stellati? Semplicemente perché è un alimento naturale al 100% vive cibandosi di solo foglie, la sua carne è molto digeribile, contiene acidi grassi polinsaturi e ricco di proteine e sali minerali, e forse anche per la loro caratteristica bellezza naturale!

Quale vino abbinare alle lumache o escargot. 

Per quanto riguarda i vini da abbinare, scegliamoli sempre in base alla ricetta che abbiamo in mente di mettere in pratica. Un piatto forte e deciso, come quello a vendita lumache vinobase di polenta al sugo, ma anche le lumache fritte, richiede un vino in grado di reggere la robustezza degli ingredienti. Scegliamo quindi un vino bianco Trentino DOC Sauvignon, anche un rosso di Romagna il Sangiovese, un rosso Lucano l’Aglianico del Vulture e lievemente tannico. In tutti gli altri casi, invece, possiamo optare per un vino bianco, morbido e non troppo acido, come un ottimo Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC, delicato ed amarognolo, oppure un Greco di Tufo DOCG, tipico della zona di Avellino. Le ricette pugliesi spesso accompagnano con vini rosati Salice salentino, Nero di Troia IGP vinificato in bianco, Per le lumachine condite con rosmarino e salvia, un vino bianco della Daunia, il Bombino di San Severo, o anche la Falanghina di Capitanata con il suo sapore asciutto e minerale.

fonte oltrevino.it

Le lumache trifolate sono un gustosissimo secondo piatto di terra e abbinate al vino giusto saranno ancora più sfiziose. Ma qual è il vino migliore per accompagnarle? Noi scegliamo un bianco trentino morbido ma di buona struttura: questi indizi ci portano verso il Sauvignon, che ha la stoffa per legarsi alla perfezione al sapore prelibato e leggermente terroso delle lumache.

fonte tannico.it

 

6 commenti

  • ] Buy Amoxicillin qaz.hzar.lumaca-italia.it.kyp.yu http://mewkid.net/when-is-xuxlya/

    ocudimogaym
  • For Amoxicillin 500mg[/url] Amoxicillin eli.zitx.lumaca-italia.it.bci.kx http://mewkid.net/when-is-xuxlya/
    ulowioso
  • qXesSRkTZHg

    xScrXRqEJWdNlDb
  • oRVtipFSZygKCQ

    FtRVYabCEvD
  • alzBjqHNOLISu

    InosUPtGgHqwVx

Lascia un commento

Social Proof Apps